BLOG DEL MAESTRO MICHELE: maestro per passione!

La canzone dei saluti


Inizia un nuovo giorno alla scuola dell'infanzia! Quale modo migliore di iniziare la giornata che cantando questa canzone con i bambini!

Continua a leggere l'articolo

di Michele Cucuzzella

Palloncino rosso alla scoperta del mondo


Questa canzone ha come protagonista un palloncino rosso, che va alla scoperta del mondo, passando dall'aria all'ambiente marino e trovandosi infine in un prato. In ognuno di questi ambienti, incontra un animale.

Continua a leggere l'articolo

di Michele Cucuzzella

Se Raffaele dice...


In questa canzone, cìè un simpatico personaggio di nome Raffaele. I bambini si divertiranno a suonare le maracas e/o altri strumenti ritmici insieme a Raffaele, eseguendo i movimenti che Raffaele dice!

Continua a leggere l'articolo

di Michele Cucuzzella

Ricicliamo la spazzatura


Questa canzone sensibilizza i bambini, in modo ludico, al tema del riciclo della spazzatura. I bambini imparano l'importanza del riciclo. Infatti, il ritornello di questa canzone dice: "la carta con la carta, la plastica con la plastica, vetro e lattine vanno insieme".

Continua a leggere l'articolo

di Michele Cucuzzella

Il Piano Didattico Personalizzato e i DSA


Il Piano Didattico Personalizzato (PDP)

Il Piano Didattico Personalizzato (PDP) viene redatto dal consiglio di classe / team docenti entro il I trimestre, quindi entro fine novembre. Come previsto dalla normativa attuativa della L. n. 170/2010, ovvero il decr eto n. 5669/2011 e le annesse linee guida, il PDP è obbligatorio per i DSA certificati. Per i DSA non certificati e per gli altri BES può essere utile redigerlo, ma non è obbligatorio. La D.M. 27/12/2012 parla dell'utilità del PDP per tutti i BES.

Continua a leggere l'articolo

di Michele Cucuzzella

La C.A.A. nella disabilità sensoriale


La C.A.A. nella disabilità sensoriale

Nel presente articolo viene presentato un possibile utilizzo della Comunicazione Aumentativa e Alternativa nella disabilità sensoriale. Si comincerà con la disabilità visiva, con una panoramica dei supporti tecnologici a disposizione dei ciechi. Si parlerà dell’importanza di utilizzare materiale visivo-tattile nella disabilità visiva, e dell’adattamento ai bambini ciechi dei supporti non tecnologici utilizzati nella C.A.A. Ci si soffermerà successivamente sulla disabilità uditiva, ed al modo in cui l’insegnante può utilizzare le immagini ed altro materiale visivo con bambini sordi o ipoacusici.

Continua a leggere l'articolo

di Michele Cucuzzella

TERRA FELICE O TERRA TRISTE? Un libricino da colorare per la giornata mondiale della Terra

Un libricino da colorare per comprendere quali sono i comportamenti corretti da adottare, e le azioni nocive alla Terra


Continua a leggere l'articolo

di Michele Cucuzzella


Teoria delle relazioni oggettuali

Secondo questa teoria, il modo in cui le persone si relazionano con gli altri e con le situazioni da adulti si plasma attraverso le esperienze familiari vissute nell'infanzia. Per esempio, un adulto che ha vissuto l'abbandono o l'abuso da bambino, si aspetterà lo stesso comportamento dalle persone attorno a lui. Le immagini di persone ed eventi si trasformano in oggetti nell'inconscio che il Sé trasporta fino all'età adulta. Tali oggetti vengono utilizzati dall'inconscio per prevedere il comportamento delle persone.

Continua a leggere l'articolo

Melanie Klein


La vita

Melanie Klein nacque a Vienna nel 1882, quando la città era parte dell'Impero Austro-Ungarico. Anche se conosciuta come Klein, in realtà questo era il cognome del marito. Il suo cognome era Reizes. Morì a Londra nel 1960, all'età di 78 anni.

Nata da famiglia ebraica, trascorse i suoi primi anni a Vienna. Suo padre era un dottore, ed anche lei avrebbe desiderato studiare medicina, senonché dovette cambiare programma a causa del precipitare della situazione economica della sua famiglia.

Continua a leggere l'articolo

FATA PRIMAVERA E I SUOI TRE FIGLI: la storia di Maggio

Una storia sul mese di maggio, in cui Maggio è una simpatica marionetta che riesce a salvare i fiori dai bambini che volevano strapparli


In questo articolo, ti presento il terzo ed ultimo episodio della storia "Fata Primavera e i suoi tre figli". In questo episodio, il protagonista è il terzo figlio di Fata Primavera, ovvero Maggio.

Continua a leggere l'articolo

di Michele Cucuzzella

TERRA FELICE O TERRA TRISTE? Un gioco per la giornata mondiale della Terra

Un gioco per comprendere quali sono i comportamenti corretti da adottare, e le azioni nocive alla Terra


SCARICA IL LIBRICINO DELLA TERRA DA COLORARE!

Ecco un gioco che ho pensato di far fare ai miei alunni il 22 aprile, in occasione della giornata mondiale della Terra. In questo articolo ti spiegherò come funziona questo gioco, ti metto a disposizione le immagini che ho disegnato per fare questo gioco (sono delle immagini scaricabili, senza sgranature, che puoi fare colorare ai tuoi alunni).

Ma prima di spiegarti come funziona questo gioco, ecco qualche cenno sulla giornata mondiale della Terra: il 22 aprile è il giorno in cui si celebra l'ambiente e la salvaguardia del pianeta Terra.

Continua a leggere l'articolo

di Michele Cucuzzella

STORIA DI UNA GOCCIA D'ACQUA: Gocciolina

Una storia sul ciclo dell'acqua per i bambini della scuola dell'infanzia


Ecco la mia storia di Gocciolina. Gocciolina è una goccia d'acqua che prima evapora, salendo nel cielo, e poi va a finire, sotto forma di pioggia, dentro un fiume. Infine, torna nel mare.


Continua a leggere l'articolo

di Michele Cucuzzella

FATA PRIMAVERA E I SUOI TRE FIGLI: la storia di Aprile

Una storia sul mese di Aprile, in cui Aprile è una simpatica marionetta che riesce a dare colore ai fiori


In questo articolo, ti presento il secondo episodio della storia "Fata Primavera e i suoi tre figli". In questo episodio, il protagonista è il secondo figlio di Fata Primavera, ovvero Aprile.


Continua a leggere l'articolo

di Michele Cucuzzella

I MESI DELL'ANNO: una canzone per bambini, per imparare il nome dei mesi

Ecco una simpaticissima canzone per permettere ai bambini di imparare i mesi dell'anno


In questo articolo ti presento la mia canzone dei mesi dell'anno, insieme al file PdF contenente le slide, mese per mese:


Continua a leggere l'articolo

di Michele Cucuzzella

Alcuni disegni di primavera per la scuola dell'infanzia


In questo articolo ti presento tre bellissimi disegni senza sgranature da far colorare ai bambini di scuola dell'infanzia durante la primavera. Sono stati disegnati dalla mia collega ed artista Margherita Caliri. Vi sono: il bambino giardiniere, la bambina giardiniera, ed un'ape su un fiore. Nel disegno dell'ape con un fiore, i bambini possono anche ripassare il tratteggio di due paroline: ape e miele. Clicca sulle foto per ingrandirle. Queste schede costituiscono un'occasione per introdurre il tema della primavera, insieme, per esempio, alla storiella di Fata Primavera ed alla canzone sulla primavera (a seguire in questo articolo):

Continua a leggere l'articolo

Attività di primavera per la scuola dell'infanzia

In questo articolo trovi la storia di Fata Primavera (primo episodio: "Marzo Pazzerello"), i disegni da colorare e il tutorial su come realizzare la corona di fiori di Fata Primavera! Inoltre, in coda all'articolo troverai altre attività sulla primavera.

Continua a leggere l'articolo

di Michele Cucuzzella

La storia di fata primavera e i suoi tre figli


Fata Primavera ha tre figli, Marzo, Aprile e Maggio. Marzo è un bambino molto vivace e a volte dispettoso.

Continua a leggere l'articolo

di Michele Cucuzzella

Nella giungla sconfinata: una canzone sugli animali della giungla


Questa è una canzone che utilizzo spesso con i bambini di scuola dell'infanzia. Prima di cantare la canzone, si sceglie uno o più bambini che mimeranno un animale.

Continua a leggere l'articolo

di Michele Cucuzzella

Una canzone sugli animali della fattoria


Impariamo a contare da uno a dieci con questa simpatica canzone sugli animali della fattoria! Durante il ritornello, i bambini possono girare attorno alla classe battendo le mani; poi, ad ogni strofa, si fermano e mimano gli animali in questione.

Continua a leggere l'articolo

di Michele Cucuzzella

La scuola dell'infanzia in Giappone

Un articolo che mi ha colpito molto. In particolare, sono rimasto folgorato dal fatto che i maestri di scuola dell'infanzia in Giappone possono diventare tali SOLO se imparano a suonare il pianoforte (o forse anche un altro strumento musicale).

Io sono profondamente convinto che la musica sia davvero fondamentale alla scuola dell'infanzia. Secondo me, lo studio di uno strumento dovrebbe essere obbligatorio nei percorsi di formazione per gli insegnanti (ma davvero obbligatorio!), come d'altronde lo è anche nel percorso di formazione dei maestri della Repubblica Ceca (dove ho insegnato per 4 anni)...

Testa, spalle e braccia


Testa, spalle e braccia è una canzone per imparare le parti del corpo. Infatti, mentre i bambini sentono nominare le parti del corpo, le toccano sul propri corpo.

Continua a leggere l'articolo

di Michele Cucuzzella

Ogni giorno di scuola


Impariamo i giorni della settimana grazie a questa canzone. Questa è una canzone che io utilizzo durante lo svolgimento della routine giornaliera alla scuola dell'infanzia.

Continua a leggere l'articolo

di Michele Cucuzzella

Il pagliaccio Mimì


Guarda il video della canzone: "Il pagliaccio Mimì!"

Scarica il libretto con le immagini da colorare!

di Michele Cucuzzella

L'autonomia scolastica (L.59/97 e D.P.R. 275/99)


L'atto di indirizzo 08 settembre 2009 parla di autonomia didattica e organizzativa. Il fine dell'autonomia è quello di raggiungere il successo solastico delle giovani generazioni. L'autonomia si deve ralizzare tenendo conto dei vincoli dell'art. 64 della L. 133/2008 e delle norme applicative.
Continua a leggere

di Michele Cucuzzella

Didattica a distanza: festa della Donna!



Attività di didattica a distanza da svolgere domenica 8 marzo 2020

di Michele Cucuzzella

Cosa dice la nostra Costituzione in materia di istruzione?


Gli articoli principali della Costituzione Italiana in materia di istruzione sono l'art. n. 9, il n. 33 ed il n. 34.
Un principio molto importante, sancito dall'art. 33, è costituito dalla libertà d'insegnamento. Infatti, lo stesso articolo recita che "L'arte e la scienza sono libere e libero ne è l'insegnamento".
Continua a leggere

di Michele Cucuzzella

Intervista al dott. Kissàch, il massimo esperto italiano di inclusione scolastica


Dottor Kissàch, ci può spiegare la differenza tra il d.lgs. 66/2017 e il 96/2019?
Il d.lgs. 96/2019 modifica alcuni punti del d.lgs. 66/2017.
Quali, in particolare?
Secondo il 96/2019, i criteri dell'ICF devono essere utilizzati come base anche nella fase di accertamento della condizione di disabilità. Inoltre, nello stesso decreto è stata snellita la commissione medica incaricata della redazione del profilo di funzionamento.
Quali e quanti sono gli operatori indicati nel decreto?
Continua a leggere

di Michele Cucuzzella

Gioca anche tu con Rimbalzino!


Ecco un nuovo gioco da me realizzato con Scratch: Premi la bandiera verde per iniziare. Muovi il mouse per controllare la racchetta verde. Se hai un computer con touch-screen, puoi controllare la racchetta verde direttamente col dito. Ogni volta che riesci a prendere la palla con la racchetta verde, fai un punto. Se invece fai cadere la palla a terra, perderai! Quindi stai molto attento!!
Clicca qui per giocare!

di Michele Cucuzzella

Un nuovo gioco creato con Scratch

Ecco un nuovo gioco da me realizzato con Scratch: Premi i tasti con le frecce per far muovere la palla arancione lungo il labirinto. Acolta bene la descrizione prima di iniziare!
Clicca qui per giocare!

di Michele Cucuzzella

Luigi D’Alonzo a Palermo


Oggi, Luigi D’Alonzo ha tenuto un meraviglioso discorso presso l’aula magna di Ingegneria, Università di Palermo. D’Alonzo è Professore ordinario di Pedagogia Speciale presso la Facoltà di Scienze della Formazione, Università Cattolica di Milano, coordinatore nazionale dei Corsi di Specializzazione in Sostegno didattico, nonché autore di numerose pubblicazioni di enorme successo nel campo della Pedagogia Speciale. E’ anche direttore del CENTRO STUDI E RICERCHE SULLA DISABILITA' E LA MARGINALITA' (CeDisMa), ed era in passato Presidente della Società Italiana di Pedagogia Speciale (SIPeS).
Continua a leggere

Come creare una rubrica di valutazione con Google fogli

La rubrica di valutazione può essere uno strumento molto utile per l’insegnante sia nella fase dell’osservazione iniziale degli alunni, che in quella della verifica / valutazione di un intervento didattico. In ogni caso, essa permette di osservare in modo scientifico il contesto in cui ci si trova ad operare. In una check-list, viene semplicemente registrata la presenza / assenza di un dato comportamento, abilità, etc. Al contrario, la rubrica di valutazione permette una maggiore flessibilità ed obiettività da parte dell’insegnante, in quanto è possibile specificare i diversi gradi / livelli nei quali un comportamento / abilità o altro è presente. Per esempio, i livelli potrebbero corrispondere a no / in parte / abbastanza / sempre.
Continua a leggere

Realizziamo un teatrino delle marionette!

Ecco il reportage fotografico del teatrino creato da noi all'interno del laboratorio 7 (disturbi relazionali) del TFA di SOSTEGNO per la scuola dell'infanzia, Università di Palermo.
Il nostro gruppo:
Cettina Concorelli, Michele Cucuzzella, Loredana Danese, Lydia Di Caro, Maria Rita Sasso.
Abbiamo creato le marionette della storia di Arlecchino. Ecco il copione! della storia di Arlecchino, scritto da noi!

Giochi didattici da proporre ai tuoi alunni!

Ecco alcuni giochi che potete usare con i vostri alunni. L'ideale sarebbe usarli con la LIM. Ci sono il gioco del memory, alcuni giochi realizzati con Scratch, e la tombola delle emozioni.

APP per l'autismo

Ecco una serie di app per permettere ad un bambino autistico cosiddetto "non verbale" di comunicare attraverso le immagini.
Si tratta di app pensate per permettere ad un bambino di comunicare i propri bisogni essenziali attraverso le immagini

Le stesse app sono state da me inserite su questo sito, il quale include una mini-progettazione con finalità, obiettivi, attività e verifica per un bambino autistico "non-verbale".